venerdì 12 agosto 2016

FOGLIE TV - Innovation Day: Aziende, ricerca e solidarietà



Lo scorso 5 agosto  la Molitecnica Sud (Contrada Torre La Macchia - Altamura, Bari) ha ospitato l’Innovation Day, evento multitasking organizzato dalla stessa Molitecnica Sud, azienda leader nel settore della progettazione e realizzazione di impianti molitori, in collaborazione con la Rete di Imprese Clustech della quale è capofila .  Nel pomeriggio, ha avuto luogo il seminario di presentazione della Rete di Imprese Clustech che vedrà la partecipazione di varie istituzioni regionali e nazionali, tra i quali i vertici dell'agenzia per investimenti UNIDO. In serata, svolte le varie attività in programma tra le quali i giochi di un tempo, una mostra di auto d’epoca, spettacoli musicali e Visual ed una cena avente valenza benefica dal titolo “Stare insieme per la solidarietà”.

giovedì 11 agosto 2016

FOGLIE TV - Coldiretti Puglia, Bari assediata dai trattori per la #guerr...



Bari "assediata" dai trattori  per difendere il grano italiano dalle speculazioni con la mobilitazione nazionale più grande degli ultimi decenni a sostegno della coltura più diffusa nel nostro Paese. La Puglia che è il principale produttore italiano di grano duro è paradossalmente – denuncia la Coldiretti - anche quello che ne importa di più, tanto da rappresentare un quarto del totale del valore degli arrivi di prodotti agroalimentari nella regione. Sui cartelli portati dai manifestanti si sono letti slogan come “Ci vogliono dieci chili di grano per una coca cola”, “No grano no pane”, “Stop alle speculazioni” e “Il giusto pane quotidiano”.

mercoledì 10 agosto 2016

FOGLIE TV - Basf Italia: la strategia che aumenta protezione, qualità e ...



Durante la Piattaforma dimostrativa svoltasi ad Apricena (Foggia), Basf Italia e Isi Sementi, hanno avuto il piacere di accogliere agricoltori, tecnici e rivenditori della zona per presentare le proprie innovazioni per la coltivazione del pomodoro da industria: questo il tema dell'incontro "Ettaro Rosso: la strategia che aumenta la protezione, la qualità e la produzione dei vostri ettari" , organizzato per un nutrito pubblico di visitatori, a supporto di un economia da sempre legata all'oro rosso.

martedì 9 agosto 2016

FOGLIE TV - In campo con DuPont: presentato il nuovo fungicida per la pr...



DuPont sempre in campo al fianco degli agricoltori ha presentato il suo nuovo fungicida per la protezione della vite  "Zorvec" con una visita al campo dimostrativo presso l'Azienda Agricola Notaristefano Carmela Giuseppina in Contrada Estingeta a Mottola (Ta). Al termine sono stati discussi gli eccellenti risultati della prova.

FOGLIE TV - 3Logy, l'innovazione di Sipcam Italia contro la botrite su u...



Sipcam Italia ha presentato il suo nuovo antibotritico 3Logy : la botrite è una delle avversità più temute da viticoltori e cantine perchè incide negativamente tanto sulla produzione quanto sulla qualità delle uve, in prossimità della maturazione e della raccolta. Per questa ragione Sipcam Italia ha sviluppato una soluzione efficace nella difesa di produzioni e qualità che garantisse al tempo stesso il libero accesso ai mercati. 3Logy è un concentrato di innovazione e, in un solo prodotto, offre la possibilità di conciliare le necessità del viticoltore di controllare la botrite con i requisiti delle filiere del vino e dell'uva da tavola. Presso "Radici Resort - Tenuta Mastroberarardino" (Mirabella Eclano, provincia di Avellino)  sono stati presentati gli effetti su uva da vino.

lunedì 8 agosto 2016

FOGLIE TV - Orticoltura & Valore Roadshow Syngenta: le novità 2016



Orticoltura & Valore Roadshow Syngenta ha fatto tappa a Foggia (Centro Syngenta per la Sperimentazione e Valorizzazione delle Colture Mediterranee) con la presentazione di prodotti e soluzioni ad hoc per l'orticoltura italiana ed in particolare per le colture più vocate dell'areale foggiano  ovvero pomodoro da industria, melone e zucchino: novità varietali e nella difesa, biodiversità, gestione dell'acqua e del terreno sono stati i temi al centro di confronto e scambio con gli operatori del settore.
"Orticoltura & Valore" (che quest'anno prevede 11 tappe)  si inserisce nel più ampio programma Syngenta in campo che vede l’organizzazione di oltre trenta tappe complessive per le piattaforme dedicate a cereali, mais, frutta e vite e orticole.

martedì 2 agosto 2016

Prosciutti crudi, cresce l'export Usa

Il Prosciutto di Modena Dop e il Prosciutto di Carpegna Dop alla conquista dell'America
Si amplia la gamma dei prosciutti esportabili negli Usa. Dopo il Prosciutto di Parma, il Prosciutto di San Daniele e il Prosciutto Toscano, anche ilProsciutto di Modena e il Prosciutto di Carpegna potranno andare oltre oceano.
Le  autorità statunitensi hanno riconosciuto l'idoneità all'esportazione di alcuni stabilimenti produttivi dei due prosciutti Dop.
Queste aziende possono così finalmente avviare la produzione destinata all'export. Le prime spedizioni avranno luogo una volta completato il processo produttivo che è di almeno 400 giorni (13 mesi).

Il mercato Usa per quanto riguarda l'export dei prosciutti crudi stagionati è già molto significativo segnando nel 2015 un +22,7% in quantità per 7.630 tonnelate e un +24,4% in valore per 98,6 milioni di euro. Una performance che continua anche nel primo trimestre del 2016 con +16,2% in quantità e+13,4% in valore.

"Si tratta di un risultato molto importante di un percorso intrapreso daAssica per allargare la gamma dei prosciutti crudi esportabili negli Usa" ha affermato il direttore di Assica Davide Calderone.
"Negli Stati Uniti la conoscenza del made in Italy è molto diffusa e i nostri prodotti sono oltre che apprezzati anche molto imitati. Riuscire ad esportarli, e facendo quindi conoscere l'originale, potrebbe essere un deterrente ancheper le contraffazioni".

Prosciutto di Modena Dop
E' un prodotto tipico che ha come zona di produzione la fascia collinare e le valli che si sviluppano attorno al bacino oro-idrografico del fiume Panaro e che partendo dalla fascia pedemontana non supera i 900 metri di altitudine, comprendendo anche territori delle Province di Bologna e Reggio Emilia.

La materia prima utilizzata per la sua produzione è ottenuta esclusivamente da suini di origine italiana, nati e allevati in 10 regioni d'Italia centro-settentrionale.
Le sue caratteristiche principali consistono nel colore rosso vivo al taglio, nel profumo dolce e intenso, e nel sapore sapido ma non salato. La suastagionatura è di 14 mesi, la più lunga di tutti i prosciutti Dop italiani. La sua produzione nel 2015 è stata di circa 82mila cosce.

Prosciutto di Carpegna Dop
Nasce nel paesino omonimo del Montefeltro (in Provincia di Pesaro-Urbino), a poca distanza da San Marino e da San Leo, lavorato da soli dieci maestri salatori che si tramandano quest'arte dal lontano 1400.
La zona feretrana, nel cuore del parco naturale dei Sassi del Simone e Simoncello, si caratterizza per un particolare microclima che trae vantaggio sia dal mare non lontano che dalla moderata altitudine. Un territorio che da molti anni si è rivelato perfetto per la stagionatura del prosciutto.

Il Carpegna nasce da cosce di maiali pesanti italiani provenienti da Marche, Lombardia ed Emilia Romagna. La sua stagionatura minima è 13 mesi. Il colore della fetta è leggermente ambrato e si caratterizza per una spiccata morbidezza. Rispetto ai crudi dolci più riconosciuti, all'assaggio presenta note delicatamente aromatiche.

La sua produzione del 2015 è stata di circa 87mila cosce.